Quando dici che

(Foto personale)

Dici che ti disegno cerchi sulla schiena quando sto zitta e non sai che, invece, chiudo col dito lo spazio perché è così che so scrivere il silenzio. Ma se io potessi, se lo potessi veramente, ti cascherei addosso come l’aria che, tutta, hai attorno per parlarti da dentro delle cose d’amore e dalla tua bocca ne uscirei piena e trasparente. Per un momento mi crederei simile al respiro di Dio.

Quando disegno cerchi sulla schiena

(Foto personale)

Dici che ti disegno cerchi sulla schiena quando sto zitta e non sai che invece chiudo col dito lo spazio perché è così che so scrivere il silenzio ma se io potessi, se lo potessi veramente, ti cascherei addosso come l’aria che tutta hai attorno per parlarti da dentro delle cose d’amore. E dalla tua bocca ne uscirei piena e trasparente, per un momento mi crederei simile al respiro di Dio.