Sono un sentiero d’acqua

(Foto personale)

Sono un sentiero d’acqua.

La mia voce é nuda, più del resto che tu credi, adesso, mi faccia viva alla tua mano.

Annunci

Fiata l’anima

( Foto personale )

Di più fiata la mia anima quando è sera e attorno ogni cosa pare lasciarsi, lentamente, cadere dalla mano di Dio e quasi sollevasse la sottana alla terra, l’aria mi trema dentro.

P(r)ensile

image

(Foto personale)

Da terra, ancora, lancio lo sguardo all’alto dei giardini pensili di Babilonia.
Sospesa.                         
Come quando ho dentro certe meraviglie.
O cerco lune piene in mezze lune e paradisi con la punta delle scarpe.

Ore 16:29 letture estive

image

                        (Foto personale)

È da un po’ di tempo che mi ripeto di aspettare, di pensare, di mettere a fuoco l’idea prima di scrivere.
Scrivere qualcosa di lungo che non sia un blogst it, un gioco di lettere o la didascalia di una foto.
Scrivere di immagini a colori ancora scomposte nella testa e che vorrebbero affogare nell’inchiostro.
Scrivere di un’anima bella che cerco nei sogni ma che non viene mai.
Scrivere di un passato che devo ricostruire attraverso i racconti di qualche anziano, sopravvissuto sotto i tralci del pergolato.
Scrivere insomma di quello che mi preme nel petto.
Così nell’attesa scatto qualche foto, rubo il tempo, fermo la memoria. Ne faccio una collezione estiva.
E poi leggo, come sto facendo adesso, nella convinzione che certe letture te le ritrovi tra le mani mai per caso.