Un post vecchio che oggi ho riletto

(Foto personale)

Ti dico di me quello che non sai perchè a credermi gli occhi potresti diventare cieco e allora li abbasso, in quei giorni che mi vuoi guardare bene.
Mi salverebbe il rossore sulle guance per fingere che sia solo timidezza ma, se tu le toccassi, allora sentiresti il freddo di una cosa morta.
Ti dico di me quello che non sai perché sotto la tua bocca il mio seno presuntuoso ancora confessa l’imbecille dimenticanza di quanto non serve al nutrimento.
Lo crederesti che mi capita che di odio spingo i secondi nell’aria?
Allora te lo dico io quello che non tu non sai e quello che sta dentro e dietro ogni peccato.
E della pena che io da sola sconto per fare bianche le mani all’Innocenza.

Annunci