Granturco

image

(Foto personale -dal pop corn alla pannocchia)

Appesa a un chicco di granturco come il pianto all’ultimo grano del rosario.
Cercando, nell’attesa dei miracoli, di fare bianco il nero e giallo il verde.
Ma la fede che ti porto- io lo comprendo- sta nella terra e tra le mie mani.
Perché poi quello che cresce lo bacia, lei da sola, la natura.
Il tempo non ha fretta a fare perfezione o completezza.
E di ogni chicco dato venti e più te ne restituisce.
Per questo mi vedi allegra se tocco i corti ciuffi di una pannocchia chiusa, quando ancora feto.
Allegra pure quando t’apro bocca tra le foglie e in mezzo è la preghiera.

Annunci

10 pensieri riguardo “Granturco

    1. Esatto Massimo!
      L’amore si cura, come il gambo di una pianta o il tronco quando lo fasci al legno se vuoi che venga dritto.
      E quando le ferite si chiudono si pensa al miracolo, magari, ma è invece il “tocco santo” delle mani che si fanno balsamo…
      Grazie davvero, ti abbraccio 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...