Pero selvatico

image

(Foto personale)

Non di ciliegio ma di pero selvatico mi faccio corpo.           
Nodoso.
E nodi sono i seni ancora fieri, che accavallano gli anni all’eleganza antica e spudorata.
In testa corimo si apre a ricordarmi regina, senza corte, di un ricciolo soltanto in fronte.              
Le mie braccia sono rami, che spinano in mani bianche ed elevate sulle cui dita banchettano ancora api come in primavera.                      
E poi il mio ventre (o forse è la mia bocca?) che matura in frutto duro e agro.
Che a raccoglierlo non pensi perchè solo di ciliege si cerca ancora e ancora, e ancora altrove.

Annunci

11 pensieri riguardo “Pero selvatico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...