Di me

image

(Foto personale)

Di me, che rimasi stupita di fronte alle pietre e ai buchi neri.
Come un corpo stanco e un sorriso cariato dal tempo.
Di me, quando caddi tra l’erba bruciata dai contadini in estate.
Come animale che si pasce e poi ingrassa in primavera.
Di me, perché volli demolire la mia schiena di sassi.
Come rudere che inchina la sua forza al cielo.

Di me, che so ancora pensare al sale e al grano.

Annunci

23 pensieri riguardo “Di me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...