Non oggi ma ieri

image

(Foto personale)

Non è stato oggi, che siamo ancora dentro l’aria di un finto autunno, ma ieri.

Ieri era che ti guardavo, nascosto dietro a un mandarino, sperando di coprire i numeri dell’assenza come le bucce sulle cartelle della tombola.     
Di sputare nelle brace il duro profumo dei semi tra le dita per scoppiare odorose primavere.    
Di riempire la mia bocca d’ogni spicchio di coraggio e partorirne luna nuova.
                                                                                  
Si, era ieri che ti guardavo dietro a un frutto che nel suo nome porta solo una preghiera: esperidio.
E spero anch’io.

Annunci

11 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. poetella
    Ott 18, 2014 @ 20:27:54

    io mi sa che non spero più

    Mi piace

    Rispondi

  2. ehipenny
    Ott 18, 2014 @ 22:04:19

    Un articolo originale, davvero bello e ben scritto. Io credo che in fondo in fondo il detto sia vero: “la speranza è l’ultima a morire”. Opinione mia 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  3. Claire
    Ott 19, 2014 @ 13:33:03

    La tua delicatezza mi abbraccia di caldo, proprio come l’autunno, un camino, il profumo di un mandarino, la speranza di …un futuro di calore.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  4. newwhitebear
    Ott 19, 2014 @ 16:07:25

    E speriamo tutti che tu riesca a vederlo dietro il mandarino con foglia.
    Sempre frizzanti i tuoi post.
    Un grande abbraccio

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: