Di Dentro e Fuori

image

(Foto personale)

Certe sere guardo le ore appese e già ti penso nel momento del rientro.

Fuori tu ti netterai il giorno sopra lo zerbino e pregherai di staccare, dall’orma del nostro tempo imperfetto, il presente dal remoto.

Dentro ti aspetteranno i miei capelli, stretti come soldati dagli ordini di un elastico, mentre un ricciolo disertore fuggirá sull’occhio e io lo benedirò  assieme alla cipolla rossa nella mano perchè non mi faranno faticare scuse.

Forse ripenserò a quando desiderasti l’esotico tra i tuoi sapori, pur sapendo che io potevo darti solo la verdura coltivata dentro il confine della nostra terra.
Forse.

E in questa ipotesi io ti porterò tutto il fuori in ogni dentro, e poi ancora il mio dentro nella tua bocca.

E al tuo Cu-cù in cucina, io risponderò con il mio Cous-cous cucinato.

E sarò di nuovo Oriente e nuovo Sud.

Annunci

22 pensieri riguardo “Di Dentro e Fuori

  1. E’ uno dei testi più sensuali che ho letto negli ultimi 4-5 mesi. Cipolla rossa di Tropea immagino…ma per il couscous perdonami bisogna andare a Trapani. Due sud un unico profumo di Mediterraneo.

    Mi piace

    1. Grazie!
      Si rigorosamente di Tropea 😀
      Seguirò il tuo consiglio quando ne avrò occasione…a volte si crede di conoscere ogni cosa della propria terra e invece…
      Il cibo è uno dei sensi dell’amore!

      Mi piace

      1. Inteso quante cose vorrei scrivere per risponderti…
        Solo un paio per farti entrare nel mio pensiero: la forza della resistenza spesso è silenziosa quando urlare sarebbe forse più semplice e si, magari anche di moda (che a sdegnarsi non ci vuole niente), i nostri occhi preferiscono il verde delle foglie e il profumo delle ciliege, il colore dei fiori pianti dai rami e il tronco grande per appoggiare la schiena ma poche volte vogliamo metterci la terra sotto le unghie e scavare per rendere omaggio alle radici.
        Perchè fa paura la purezza di un nudo offerto da chi non siamo stati noi a spogliare.

        Liked by 1 persona

  2. Il giorno che finisce, il tempo che si ferma in un quadro sensoriale estremamente sensuale. (e … pure la rima! 😉 )
    Direi che la settimana promette molto bene. 😉
    Un forte abbraccio :-*
    Primula

    Mi piace

    1. …poi però se la settimana promette deve mantenere 😉
      Primula continuo a imparare “ricette” nuove con ingredienti “vecchi”.
      A volte va bene, altre male ma è la voglia di cucinare che non devo perdere!
      Un bacio forte forte :*

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...