Di certe memorie

image

                        (Foto personale)

“…di cosa stavamo parlando? Ah si…ti dicevo della memoria…ecco io credo che la memoria di certe cose mica sta qui, qui nella testa”
… 
“Ridi? Tu credi che non sia così? Ma si, si invece! Ti dico che è proprio così!  Pensaci per un attimo: è come inciampare sui sassi, avere il singhiozzo o come avere le vertigini dentro al naso.
Capita d’improvviso…quando gli occhi incespicano su un dettaglio del mondo o lo stomaco si contrae se la lingua bagna un sapore o se tutta l’aria che respiri ti sembra un solo, unico odore… in quell’attimo la memoria ti tocca, ti penetra.
Dopo,  solo dopo, la tua testa ci mette i calzini a quella cosa lì che senti nei sensi e nella carne e lo veste nella forma del ricordo”.

“Che fai ora? Stai zitto? Ci stai pensando eh…e non ci pensare proprio adesso che devi controllare il fuoco!”

image

                         (Foto personale)

Annunci

4 pensieri riguardo “Di certe memorie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...