Inoisselfir

image

                          “Parliamone!”
                          “Dici a me?”
                          “Si, dico proprio a me!”
         
                     

Annunci

39 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. vittoriot75ge
    Apr 27, 2014 @ 16:26:31

    Curioso…:)

    Mi piace

    Rispondi

  2. tramedipensieri
    Apr 27, 2014 @ 17:48:27

    Si, proprio a te 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  3. momix
    Apr 27, 2014 @ 21:55:15

    Mi piace

    Rispondi

  4. momix
    Apr 27, 2014 @ 21:57:19

    no bè…ho cancellato e riscritto talmente tante volte che ho finito con l’inviare il vuoto…
    parla da sé, no?
    😦

    Mi piace

    Rispondi

    • labloggastorie
      Apr 27, 2014 @ 22:12:45

      🙂 ma così il tuo spazio bianco diventa un invito all’immaginazione e alla curiosità. .. quali parole si nascondono?

      Mi piace

      Rispondi

      • momix
        Apr 27, 2014 @ 22:22:42

        con l’immaginazione faccio sicuramente più bella figura… 🙂
        parlo di perdere il filo del discorso, di quel filo che sembra uscirti dalla bocca nella foto…
        di gran lunga meglio il vuoto.

        mi sprofondo in un sonno geriatrico che non fa danni

        bisous

        Mi piace

      • labloggastorie
        Apr 27, 2014 @ 22:28:26

        Ahahaha capisco, Momix, capisco… è che i fili anche qui quando non si perdono si aggrovigliano!
        Un bacio a te
        Ps sonno geratrico…mi piace assai… :*

        Mi piace

  5. lilasmile
    Apr 27, 2014 @ 22:45:24

    Le riflessioni che partono da noi sono sempre le migliori. Un abbraccio Blogghina!

    Mi piace

    Rispondi

  6. gianpiccoli
    Apr 28, 2014 @ 09:28:53

    parole che tornano…
    Un abbraccio
    Giancarlo

    Mi piace

    Rispondi

  7. bakanek0
    Apr 28, 2014 @ 10:52:59

    ahahah, a me capita ogni giorno!
    Bakabaciobloggha.

    Mi piace

    Rispondi

  8. ombreflessuose
    Apr 28, 2014 @ 11:45:42

    Una conversazione molto attraente
    Ciao, Mita
    Un abbraccione
    Mistral

    Mi piace

    Rispondi

  9. amoreplatonico
    Apr 28, 2014 @ 12:48:19

    E anche qui si può leggere da una parte o dall’altra, no? 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  10. allorizzonte
    Apr 28, 2014 @ 17:56:58

    Mi fa pensare al fascino del mondo sommerso.

    Mi piace

    Rispondi

  11. Ma Bohème
    Apr 28, 2014 @ 19:18:57

    Gioco di specchi, senso di profondità, i francesi la chiamano”mise en abîme” e può procedere all’infinito: l’immagine si riflette senza soluzione di continuità. Direi che è una bella prospettiva, considerata dal mio punto di vista.
    Splendida idea Mita, inclusa la scelta della grafia del titolo. 🙂
    Hai sempre delle proposte affascinanti!
    Un abbraccio
    Primula

    Mi piace

    Rispondi

    • labloggastorie
      Apr 28, 2014 @ 19:42:42

      Ma grazie Primula! Si è un dialogo con l’unico interlocutore che si riproduce e si confonde.
      Voci diverse che vogliono essere ascoltate ed emergere da un profondo che si può riconoscere solamente guardandosi dentro.
      Grazie davvero e un abbraccio a te!

      Mi piace

      Rispondi

  12. newwhitebear
    Apr 28, 2014 @ 22:46:34

    Sarà un gioco di specchi ma le immagini sono tremendamente vive.
    Complimenti

    Mi piace

    Rispondi

  13. Topper
    Mag 02, 2014 @ 13:58:10

    Quando vuoi!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: