Le tette di Afrodite, la prostata di Mazinga Z

…altolá falsitá fermati malvagitá su di voi  avvoltoi  c’è Mazinger…
Quando tu  soffrirai  sotto la schiavitù su dal ciel  piomberá  Mazinger…
Col cuore fermo nell’immenso vuoto va contro l’ignoto se lassù lo incontrerà, ama la veritá, gli oppressi difenderá per la tua libertà.
Sono sicura che tutti ricorderete questa sigla.
Come dimenticare Colui che difendeva l’umanità dal male e dalle ingiustizie, che tutelava attraverso le sue battaglie i diritti di TUTTI.
E Afrodite A ve la ricordate?
Anche lei robotica eroina dalle tette-razzo e dotata di raggio energetico curativo.
Loro si che erano due Giganti del bene, due Volontari della pace.
Insomma due Lavoratori autonomi della giustizia.
Ecco e proprio qui volevo arrivare perché se al giorno d’oggi Mazinga Z avesse avuto un circuito disintegrato alla prostata ed Afrodite ne avesse avuto uno al seno probabilmente sarebbero stati rottamati senza alcun trattamento di fine rapporto e senza alcuna indennità di riparazione.
Per questo motivo oggi voglio farvi conoscere un’altra Afrodite.
Lei è Afrodite K , un blog che mira a dare voce alle lavoratrici autonome con tumore al seno e dietro il quale c’è una donna che, oltre a combattere una battaglia personale,  si sta impegnando per la tutela dei diritti di TUTTI.
Andate a leggere la sua storia e dopo usate “l’arma” della condivisione!

Annunci

35 pensieri riguardo “Le tette di Afrodite, la prostata di Mazinga Z

  1. Io sarò (e sono) curiosa, direi ghiotta di conoscenza, ma tu cara Mita tieni sempre sveglio il mio appetito!
    Grazie di nuovo 🙂
    Primula
    P. S. Quei personaggi erano mitici …

    Mi piace

  2. Sono più vecchio di Mazinga, ai tempi lavoravo fuori casa e non vedevo la televisione, ma ti credo sulla parola.
    Inserisco Afrodite K tra i miei blog , così lo seguirò da vicino.
    Grazie.
    Un sorriso
    Giancarlo

    Mi piace

  3. Bloggastorie io Mazinga Z me lo ricordo vagamente e invece di Afrodite A non mi ricordo proprio nulla, spero non sia grave
    Invece grazie dei tuoi spunti, andrò a leggere Afrodite K. Ci sono parecchi blog interessanti che vale la pena conoscere..

    Mi piace

    1. Dietro Afrodite K c’è una donna che racconta la sua storia di lavoratrice autonoma con un tumore al seno, mettendo in evidenza la scarsa tutela dei diritti in questo ambito. Dai un’occhiata al blog sono sicura che condividerai quanto scritto. 🙂
      Buona serata Lila!!

      Mi piace

  4. Purtroppo in questa Italia anche soffrendo della stessa malattia ci sono delle disparità di trattamento….come se le lavoratrici private non provino gli stessi dolori e\o problemi…

    Grazie blogghina
    buona giornata
    .marta

    Mi piace

    1. Sono io che ringrazio te per come ti sei messa in gioco anche con l’ironia! Mi auguro che il numero di coloro che firmeranno la petizione possa aumentare con la stessa velocità di un “raggio laser”!!!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...