La visione del piccolo

Un giorno un re chiamó a Corte un pittore per farsi dipingere un ritratto.
Il pittore lavoró notte e giorno ed il re si compiaceva pensando, nell’immobilità della posa, a quando tutti i cortigiani avrebbero ammirato l’opera d’arte.
Finalmente il pittore comunicó al re di aver terminato il suo lavoro ed allora, con forte eccitazione, il sovrano si avvicinó alla tela ma grande fu il suo stupore quando vide che non il suo viso, non la sua slanciata persona e neanche il suo aperto sorriso vi erano stari raffigurati, ma soltanto il piccolissimo neo posto sulla sua guancia.
-“Perchè non hai dipinto l’intera mia figura, mentre hai dedicato tutto questo tempo a dipingere il mio neo?”-
-“Maestà laddove la visione dell’insieme appare chiara non rimane che il particolare a fare la differenza. Coglierlo è l’opera più difficile da compiere”-
Mita
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...